chi-siamo

“La filosofia dello studio “ARCHITETTI SPAZIOTRE” è innanzitutto quella di esprimere la propria UNICITA’. Il percorso formativo intrapreso ha infatti portato lo Studio a poter offrire alla propria clientela 5 MARCHI DI QUALITA’ ( Cened, CasaClima, Anab, Leed, Sacert). Trattasi di riconoscimenti da Enti Terzi della professionalità e preparazione che viene espressa, in maniera pratica, nell’elaborazione di progetti, nell’elaborazione delle Certificazioni Energetiche, nella consulenza e realizzazione di edifici e villaggi sostenibili certificati. Viene a costituirsi un progetto che elabori un concetto d’architettura a misura della persona.”

Arch. Santina Zanin

L’architetto Santina Zanin svolge gli studi di Architettura a Venezia dove si laurea con una tesi su “Restauro del Convento di San Francesco a Conegliano” nel 2000 con votazione 110/110 e lode. Presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia frequenta il corso di Formazione per la Sicurezza del lavoro nel settore edile (allegato V del Dlgs 14 agosto 1996 n.494). Dopo anni di collaborazione presso studi professionali, nel 2005 apre il proprio studio personale a Jesolo (VE). Si occupa dapprima di RISTRUTTURAZIONE di civili abitazioni per poi specializzarsi anche in attività legate agli aspetti di NUOVA COSTRUZIONE di edifici residenziali e commerciali. Nel corso del 2008 segue il Corso Base per progettisti Casaclima, iniziando ufficialmente un percorso di approfondimento sul risparmio energetico nelle nuove costruzioni. Nel 2009 apre il nuovo studio a San Donà di Piave in collaborazione con l’architetto Bondi Rosilena. A febbraio 2010 segue presso la Fondazione dell’Ordine degli Architetti della provincia di Venezia, il corso di Architettura Sostenibile e Piano Casa.

Arch. Rosilena Bondi

L’Architetto Rosilena Bondi svolge gli studi di Architettura a Venezia con Laurea quinquennale, laureandosi nel 2002 con una tesi dal titolo “CASTELLO DI ZOPPOLA, proposta di restauro di un edificio del Borgo”. Il suo interesse per lo sviluppo sostenibile e la qualità ambientale la porta a proseguire gli studi in tale direzione. Nel 2004/2005, presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, frequenta il corso di perfezionamento post lauream “AZIONE LOCALE PARTECIPATA E SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE”, scegliendo come caso di studio per l’elaborato finale il “QUARTIERE SAVONAROLA A PADOVA, dall’Architettura Sostenibile all’Ecologia Urbana”. Nel 2005/2007  presso l’Ordine degli Architetti di Treviso, frequenta il corso dell’ Associazione Nazionale Architettura Bioecologica “ANAB”, modulo A e B, con tema: l’Architettura sostenibile e regionalismo, architettura bioclimatica, tecniche costruttive e strutturali, l’uso e riuso delle risorse in architettura, materiali e sostenibilità, i luoghi dell’abitare e la salute psicofisica, la progettazione ecologica del territorio, il progetto ecologico degli interni, elaborando un progetto di “UNA SCUOLA MATERNA IN BIOARCHITETTURA” e superando positivamente l’esame scritto il 15 Novembre 2007. A completamento dei corsi promossi dall’ANAB, frequenta , sempre nel 2007, un corso di ARREDAMENTO BIOECOLOGICO. Con l’entrata in vigore del Dlgs 311/06 e successive modifiche, che prevede l’introduzione di interventi mirati al contenimento dei consumi energetici, sia per gli edifici nuovi, sia per quelli esistenti, attraverso SCELTE PROGETTUALI DI CONTENIMENTO ENERGETICO, nasce l’esigenza di predisporre gli (ACE), Attestati di Certificazione Energetica. In quest’ottica nel 2008/2009 frequenta il Corso BASE ed AVANZATO PER PROGETTISTI promosso dall’Agenzia CASACLIMA di Bolzano, ottenendo la qualifica di Progettista ESPERTO, e nello stesso anno, frequentando il Corso per CERTIFICATORI ENERGETICI promosso da SACERT di Milano, consegue l’accreditamento presso l’ALBO DEI CERTIFICATORI ENERGETICI DELLA REGIONE LOMBARDIA con superamento dell’esame finale il 5 novembre 2009 (CENED  n. 10686). Nel 2011 abbracciando anche la Certificazione Energetica in senso più ampio, come CERTIFICAZIONE DI SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE, frequenta il corso promosso da GBC ITALIA, metodo LEED. Svolge la professione di Architetto Libero professionista dal 2003, collaborando con studi di progettazione Architettonica ed Urbanistica, nel 2009 apre con la collega Architetto Zanin Santina lo studio ARCHITETTI SPAZIOTRE a SAN DONA’ DI PIAVE. Collabora con Aziende produttrici ed installatrici di sistemi fotovoltaici, come Certificatore e Consulente Energetico, al fine di far ottenere dal GSE il bonus legato all’uso efficiente dell’energia, sia per edifici nuovi, sia per edifci esistenti. Progetta un prototipo di “pensilina fotovoltaica  a copertura di parcheggi”. Nel 2013 presso “l’Azienda Agricola La Boa” di Stefano Soldati ha sperimentato in prima persona, frequentando laboratori pratici, le tecnologie e i materiali per costruire CASE IN PAGLIA, realizzare INTONACI IN TERRA CRUDA (argilla) e costruire sistemi alternativi di riscaldamento come una STUFA AD ACCUMULO (stube) per il fabbisogno di calore di un‘intera abitazione, contenente uno scambiatore per acqua calda finalizzata al riscaldamento di una parete radiante e per la produzione di ACS sanitaria e costruzione di una stufa indipendente con una anima pirolitica, entrambe realizzate in muratura e pezzi autoprefabricati

Vision

La vision di Architetti Spaziotre è quella di costituire un progetto che elabori un concetto d’architettura a misura della persona, in cui la luce sia protagonista dello spazio interno e la struttura sia in dialogo con l’esterno. Il luogo dell’abitare può trasformarsi da caverna a palcoscenico, da anfratto a piattaforma, da pieno a vuoto: il ruolo dell’architetto è di mettere insieme queste diverse esigenze, armonizzarle con la natura interna dell’Abitante e quella esterna dell’Ambiente. Significa essere accompagnati nella vita domestica da attenzioni di benessere termico, acustico, luminoso, che i nostri sensi percepiscono da subito. Lo Spazio architettonico, così inteso, diventa luogo privilegiato dell’abitare. Arch. Santina Zanin Feng Shui – Geobiologia – Bioarchitettura – Risparmio Energetico sono le risposte concrete all’ARMONIA con l’ambiente, in perfetto equilibrio con la natura, frutto dello scambio continuo di energie tra Cielo e Terra. Lo spazio abitato viene pensato come un organismo e il suo involucro alla pelle che adempie alle funzioni vitali essenziali: proteggere, isolare, respirare, illuminare, assorbire, evaporare, regolare, comunicare, RIGENERARE. Comprendere lo studio delle reti geomagnetiche che ci circondano ( di Hartman e di Curry), l’elettromagnetismo e la sua influenza sull’uomo, la fonte energizzante e di vitalità dell’acqua, forme colori materiali che respiriamo negli ambienti indoor, e riuscire a progettare con essi, ci permettono di raggiungere il massimo del benessere psico-fisico percepito come COMFORT ABITATIVO. Rosilena Bondi